Beatrice Lari

Beatrice Lari nasce a Firenze. Fin dall’infanzia manifesta una spiccata attitudine al disegno e alla pittura.

Si avvicina al mondo iconografico nel 2011, quando segue il primo corso di iconografia.

Negli anni successivi, frequenta la Scuola Iconografica di Seriate e segue vari corsi tenuti da maestri iconografi, tra cui il maestro Aleksandr Stalnov. Inoltre, partecipa ed effettua viaggi-studio in Russia e Grecia.

Tiene esposizioni personali in Italia.

Costante è la ricerca personale, basata sullo studio dell’iconografia bizantina e sull’approfondimento di tecniche di pittura e doratura sviluppate nell’arte italiana, russa e greca.

Le opere sono eseguite su tavole lignee con la tecnica della tempera all’uovo, utilizzata dai bizantini e descritta da Cennino Cennini nel suo Il libro dell’arte; la doratura è eseguita con foglia oro.